• 150 g di mandorle pelate
  • 250 g di zucchero a velo
  • 1 albume
  • 20 ostie

ricciarelli
I ricciarelli sono un dolce tipico di Siena, realizzati con una pasta molto simile al marzapane. La forma tipica di questi biscotti è a losanga, ma per questioni di praticità ho optato per la forma circolare. Inoltre la ricetta originale dei ricciarelli prevede l’aggiunta di canditi e vaniglia, ma poiché non tutti i miei commensali adorano i canditi ho preferito una versione “alleggerita”.
Tritate finemente le mandorle e amalgamatele con 200 g di zucchero a velo. Montate l’albume a neve ben ferma (aggiungendo un pizzico di sale) e incorporatelo alle mandorle. Mescolate bene con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto ben modellabile, dopodiché lavoratelo con le mani. Cospargete il piano di lavoro con lo zucchero a velo rimanente, stendetevi la pasta di mandorle e tiratela a uno spessore di mezzo centimetro.
Tagliate la pasta a forma circolare, ponete un foglio di ostia sotto ogni disco di pasta e metteteli su una leccarda rivestita di carta da forno. Fate riposare coperti da un canovaccio per un’ora circa. Infornate a 150 °C per 30 minuti, finché la superficie diventa leggermente scura.

The following two tabs change content below.
Simon

La cucina, insieme al teatro e alla fotografia, è una delle mie passioni.
Vegetariano dall’età di 26 anni, mi dedico alla sperimentazione in cucina, cercando abbinamenti insoliti e ricercando sapori sempre diversi: ho l’obiettivo di non cucinare mai due volte lo stesso piatto! Sapori decisi o delicati, dolci o piccanti che siano, sono comunque innovativi e d’avanguardia

Simon

Ultimi post di Simon (vedi tutti)